Giustizia: Scanu riaprire Tribunale di Olbia

scanu tribunale olbia24-GEN-14 16:07 Giustizia: avvocati all’attacco, riaprire Tribunale di Olbia Pressing per sbloccare emendamento Scanu. Tempio nel mirino

(ANSA) – OLBIA, 24 GEN – Gli avvocati di Olbia rilanciano l’allarme per la chiusura della sede staccata del Tribunale e il timore di uno stop all’emendamento alla legge di stabilità che consentirebbe la riapertura almeno per un anno degli uffici giudiziari in città. Dopo l’alluvione del 18 novembre scorso, la distanza da percorrere per raggiungere il Tribunale di Tempio Pausania si è ulteriormente allungata: da 35 chilometri si è passati a 50 a causa della chiusura al traffico della provinciale 38 distrutta dal ciclone Cleopatra.    Oggi il Comitato civico per l’istituzione del Tribunale di Olbia ha incontrato i giornalisti sottolineando le forti preoccupazioni per lo stato in cui versa la giustizia in Gallura per effetto della soppressione della sede cittadina: rinvii dei procedimenti a due anni e ore di fila nelle cancellerie. Dito puntato contro Tempio che si è mossa con il ministero per evitare la riapertura degli uffici a Olbia. “Tempio – attacca il presidente del Comitato, Ciriaco Pileri – gode di una protezione che va oltre la logica della riforma e le stesse intenzioni del Parlamento. Un interesse di casta, esercitato da qualcuno che ricopre uffici importanti dello Stato e che dimostra un attaccamento morboso alla causa tempiese”. A rischio c’è l’emendamento proposto dal deputato olbiese del Pd, Gian Piero Scanu, che avrebbe consentito la riapertura della sede staccata a Olbia. Il Comitato civico non intende arrendersi e lancia l’ennesimo appello alla classe politica locale, ora impegnata nella campagna elettorale. “I candidati – chiarisce Pileri – devono esprimere in modo netto la propria posizione. Il silenzio sarà interpretato come volontà di non risolvere il problema. E noi ci comporteremo di conseguenza”. (ANSA).

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>